La solitudine degli uomini primi


Immagini realizzate dall'arch. Federico Donelli, Mycelium nella gallery di Context free art.

Numeri rappresentati su una spirale basata sull’angolo aureo. Colori proporzionali al massimo divisore intero, in negativo (in nero) emergono i numeri primi. (Context free art v. 3 beta)

C’è un parallelismo tra i numeri primi e una parte degli popolazione mondiale. Come i numeri primi sono divisibili solo per se stessi o per 1, cosi anche una parte degli uomini e delle donne sono divisibili solo per se stessi o per Dio. Esistono persone che per costruirsi una propria identità hanno bisogno di avere attorno a se un bel po di specchi che riflettano la loro immagine, i tal modo cercano invariabilmente di costruirsi una propria identità nel conforto del gruppo: un insieme di persone tutte simili per attitudini ed atteggiamenti che si autodefiniscono a vicenda. All’opposto esistono, appunto, “persone prime” che non ne sentono la necessità, che anzi a volte rifuggono il gruppo e trovano in se stessi tutto quello di cui hanno bisogno. In questo contesto potremmo immaginare una certa solitudine di quest’ultimi. Sarebbe meglio dire, però,  che aspirano ad una ricerca individuale della verità. E’ probabile, accettando questa tesi, che siano loro, in ultima analisi, a costituire i mattoni dell’evoluzione, cosi come i numeri primi costituiscono i mattoni della matematica.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

L'assassino è il maggiordomo?

Solo se è davvero fidato

Always Level Up!

Barba, Videogiochi, Cultura Pop, Politica e LGBTQ

michiamoblogjamesblog

la lotta agli occhiali neri è appena cominciata...

Interno Poesia

Blog e progetto editoriale di poesia

Cosa vuoi fare da grande?

Il futurometro non nuoce alla salute dei vostri bambini

FarOVale

Hearts on Earth

Rem tene, verba sequentur. O anche no?

ci penso dopo. [Il club delle disfunzionali]

farefuorilamedusa

romanzo a puntate di Ben Apfel-aka-Ivan Baio

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: