Ricetta: Bonconcelli biricchini che ti saltimboccano contenti


Oggi non c’ho un cazzo da fare e m’è venuta l’idea di rendervi compartecipi di una rivelazione.
La mia ricetta, che ho chiamato: Bonconcelli biricchini che ti saltimboccano contenti, è molto facile e darà soddisfazione a voi e ai vostri invitati.

Tempo di praparazione: 8 giorni circa.
Difficoltà: dipende da voi: se siete imbranati alta, altrimenti media.

Ingredienti per 43 adulti, 13 bambini, 2 cani e 4 o 5 gatti massimo.
Fate voi i conti se siete in 15 o da solo.

Ingredienti per la pasta:
5350 grammi di farina o se preferite 5 Kg e 350 grammi.
57 uova
10 Kg di burro del contadino
1 Kapiz (importante)

Ingredienti per il ripieno:
8 litri di vino rosso biologico di Bolgheri.
12 Kg di carne di Piccolus Passerosso vulgaris (più o meno 637 passerotti)
2 Kamus
7 Perma
13 Octarus
un giro di vite
un pizzicotto sulla coscia di chi vi sta rompendo i coglioni in questo momento.

Preparazione:

Far spargere la farina per terra ai vostri figli, se ne avete, altrimenti alla moglie o al gatto, o se proprio siete soli come un cane, spargetela voi.
Scaraventate le uova per terra o sui vostri coabitanti.
Legatevi il burro sotto le suole delle scarpe e cercate di scivolare sopra la farina.
Dopo un pò di tempo si dovrebbero essere formate due palle, a coprire interamente i vostri piedi, se cosi non fosse ripetete la procedura usando naturalmente ingredienti nuovi.
Levate delicatamente le palle dai piedi stando attenti a non romperle e posatele delicatamente su un tavolo di marmo di Carrara (importante).
Iniziate, magari facendo a turno con i vostri amici o  compagni, a raccontare cazzate, o comunque qualunque cosa possa venirvi in mente a voce alta fino a quando vedrete le palle vibrare. Ecco, a quel punto continuate, vedrete che dopo non molto le palle si frantumeranno in mille pezzi.
Raccattate tutti i pezzi perchè questi sono i cosiddetti Bonconcelli biricchini che ti saltimboccano contenti.
Cospargeteli di Kapiz (importante) e lasciateli al buio pesto.

Passiamo al ripieno:

Cercate di pulire il maialaio che avete fatto, che si lavora male nel casino, soprattutto in cucina.
Mettete a bollire almeno 250 litri di acqua in una capiente casseruola.
Lavate 73 scodelline di vetro di Murano, asciugatele e ponetele sul tavolo di marmo di Carrara che intanto avete preriscaldato con il Bic fino a portarlo a tepore.
Lasciatele li, non vi preoccupate.
In una padella di 83,82 cm. di diametro fare soffriggere un piccolo spicchio d’aglio (NON SBUCCIATO!)
Quando la buccia dell’aglio è bruciata, riprendete l’aglio con le dite, sbucciatelo e buttalo.
Versate la carne del Piccolus Passerosso vulgaris nella padella e a fuoco altissimo fatela saltare parecchio in alto.
Rimanete li a far saltellare la carne per almeno 2 ore (questo è molto importante se volete che i vostri Bonconcelli biricchini vi saltimbocchino per bene).
Dopo circa 2 ore la carne si sarà ritirata ben benino fino ad arrivare ad uno dimensione approssimativa di 1/32 il volume originale.
Perfetto. Ora aggiungeteci 2 Kamus, 7 Perma, 13 Octarus, rimescolate ancora una mezz’oretta, spegnete il fuoco e lasciate li a riposare con un coperchio per almeno una settimana.
Nel frattempo le 73 scodelline di vetro di Murano saranno pronte per ricevere la propria porzione di carne.
Versate dunque nelle scodelline la carne cercando di non sbagliare nelle proporzioni per di più o per di meno di un  grammo.
Pigiate forte cercando di non rompere le scodelline e poi giratele tutte verso il basso.
Divertitevi ora a troncare i bicchieri lanciandogli contro delle ghiande che vi sarete procurate per tempo in quantità abbondante.
Finito di distruggere tutte le scodelline, eliminate accuratamente i vetri dalle palline di carne che saranno rimaste sul tavolo.
Disponete le palline di carne all’interno dei Bonconcelli biricchini che avevate lasciato al buio e chiudeteli alla meglio.
Vi ricordate della casseruola che vi avevo detto di mettere sul fuoco? Bene l’acqua si dovrebbe essere ridotta a 23 litri.
Versate tutto di un colpo i Bonconcelli biricchini nella casseruola con l’acqua e lascieteli bollire per 2 secondi.
Scolate e servite bollente con una generosa grattugiata di Dersederoi stagionato.

Accompagnare con il vino Bolgheri rimasto, praticamente tutto.
Buon appetito!

Annunci
Contrassegnato da tag

3 thoughts on “Ricetta: Bonconcelli biricchini che ti saltimboccano contenti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

L'assassino è il maggiordomo?

Solo se è davvero fidato

Always Level Up!

Barba, Videogiochi, Cultura Pop, Politica e LGBTQ

michiamoblogjamesblog

la lotta agli occhiali neri è appena cominciata...

Interno Poesia

Blog e progetto editoriale di poesia

Cosa vuoi fare da grande?

Il futurometro non nuoce alla salute dei vostri bambini

FarOVale

Hearts on Earth

Rem tene, verba sequentur. O anche no?

ci penso dopo. [Il club delle disfunzionali]

farefuorilamedusa

romanzo a puntate di Ben Apfel-aka-Ivan Baio

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: