Archivio mensile:marzo 2014

Ripartire dall’uno per ricreare il tutto

Impegno sociale, politico, civile?
No grazie, ho già dato.
E’ ora di concentrarsi su me stesso, impegnarsi a migliorare. Ma prima di tutto capire chi sono e cosa voglio essere.
Cosa posso regalare agli altri se non so nemmeno cosa ho in soffitta?
Parlo e dopo un secondo mi accordo delle assurdità che dico.
Faccio e dopo un secondo mi accordo delle assurdità che faccio.
Penso e dopo un secondo mi accordo delle assurdità che penso.
Ma non sono solo, certo che no. Siamo tutti nella medesima situazione: affrontiamo problemi e questioni delle quali non sappiano praticamente nulla.
Si parla di spending review, di fiscal compact, di spread, soffermandoci sulla superficie delle cose.  Le questioni da affrontare sarebbero ben altre. E parlo di sensazioni non di cose che so, sia chiaro. Ma sono sicuro che alla vera domanda, alla vera questione non ci siamo nemmeno lontanamente vicini. Il salto è qui. Un salto quantico? Forse. Fatto sta che o lo facciamo o continueremo a girare in tondo come una tigre in gabbia. Una tigre furiosa, triste, sconfitta.
Dove pensi di andare? Pensi di andare lontano in questo modo?
E’ una domanda lecita, doverosa, alla quale al momento non ho risposta.
La conoscenza dona libertà di azione e di pensiero.
La consapevolezza dona la pace interiore,  ed è da qui che devo ripartire.
Buona fortuna a tutti.

L'assassino è il maggiordomo?

Solo se è davvero fidato

Always Level Up!

Barba, Videogiochi, Cultura Pop, Politica e LGBTQ

michiamoblogjamesblog

la lotta agli occhiali neri è appena cominciata...

Interno Poesia

Blog e progetto editoriale di poesia

Cosa vuoi fare da grande?

Il futurometro non nuoce alla salute dei vostri bambini

FarOVale

Hearts on Earth

Rem tene, verba sequentur. O anche no?

ci penso dopo. [Il club delle disfunzionali]

farefuorilamedusa

romanzo a puntate di Ben Apfel-aka-Ivan Baio