Immigrati dallo spazio


E’ delle ultime ora la notizia che un ufo grande circa 213.000 kq, nei pressi del sole, ha contattato molte autorità terrestri chiedendo asilo politico per i suoi 2 milioni di alieni ibernati.. La comunità europea si è mossa subito garantendo la piena cooperazione ma ribadendo che nella situazione attuale, putroppo, non sarà possibile accogliere più di qualche centinaio di alieni. Mentre ai piani alti si continua a discutere al riguardo, con bracci di ferro tra i vari paesi sulle quote di alieni da assegnare a ciascun paese, sono state già state soccorse dalla compagnia Ryanair numerose navette spaziali provenienti dall’astronave madre stipate di alieni appena svegliati, senza aver fatto colazione, tutti verdi per il terribile viaggio intergalattico e dirette in Italia, più precisamente in Padania. Riportiamo in esclusiva una intervista strappata ad una aliena con figli appena sbarcata in Padania (per motivi di privacy la chiameremo semplicemente aliena):
Giornalista: “Cosa vi ha spinto ad intraprendere un viaggio cosi lungo, a lasciare le vostre case per venire sulla Terra?”
Aliena: “Siamo scappati dalla guerra, sul nostro pianeta non esiste più nemmeno un angolo sicuro ormai.”
Giornalista: “Capisco, ma perchè proprio la terra?”
Aliena: “Era il pieneta più vicino”
Giornalista: “Perchè proprio la Padania?”
Aliena: “Perchè è piatta. E’ un ottimo posto per atterrare.”
Giornalista: “Uhm, capisco.”
Continueremo a seguire e saremo pronti ad informarvi con tempestività riguardo gli sviluppi di questa nuova emergenza alienitaria.
Stay Tuned!

Annunci
Contrassegnato da tag ,

3 thoughts on “Immigrati dallo spazio

  1. Diego Grassi ha detto:

    Era finalmente ora, a mio parere, che venisse trattato il tema degli UFO. Innanzitutto le dimensioni dell’astronave in oggetto. 213.000 Km quadrati. Questo vuol dire che la civiltà aliena che è venuta a farci visita possiede un know how tecnico di gran lunga superiore al nostro, oppure che sono molto fortunati. Probabilmente si tratta di una civiltà più avanzata della nostra, direi di circa sei ore. Gli avvistamenti UFO sono molto più antichi di quanto si pensi, Lo stesso Goethe ne narrò uno a Beethoven, dimenticandosi però che era sordo, infatti Beethoven sorrise e disse “Come no.” Io stesso sono stato testimone di un avvistamento UFO. Passeggiavo anni fa in montagna con una mia amica, non era molto attraente anzi, una donna terribilmente sovrappeso, infatti me la tiravo dietro usando un carrello elevatore. Improvvisamente una gran luce bianca mi sorvolo’ velocissima, persi la testa e mollai il carrello elevatore che cominciò a correre per una discesa con la mia amica sopra, e mentre correvo una voce metallica sopra di me risuono’ dicendo “accendi il cellulare”. Lo accesi e trovai un sms di mio cugino che mi invitava ad inoltrare tutte le sue bollette su Urano. La mia amica ebbe un grave collasso e non poté più conversare se non con un pupazzo a guanto e facendo la ventriloqua. Ricordo comunque la testimonianza dell’esimio dottor Ugo Porcinai, noto fisico, ex mimo, ex psichiatra, ex pastore.”Demolire un avvistamento per la paura del panico generalizzato, dando magari dell’alcolizzato al testimone è assolutamente disdicevole, io non bevo mai, al limite una boccia di cloruro di metile ogni tanto, magnifico con una cipollina dentro”.

  2. Elisabetta Mari ha detto:

    Per approfondimenti “La guerra delle salamandre” di Capek, un capolavoro di ironia aliena!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

L'assassino è il maggiordomo?

Solo se è davvero fidato

Always Level Up!

Barba, Videogiochi, Cultura Pop, Politica e LGBTQ

michiamoblogjamesblog

la lotta agli occhiali neri è appena cominciata...

Interno Poesia

Blog e progetto editoriale di poesia

Cosa vuoi fare da grande?

Il futurometro non nuoce alla salute dei vostri bambini

FarOVale

Hearts on Earth

Rem tene, verba sequentur. O anche no?

ci penso dopo. [Il club delle disfunzionali]

farefuorilamedusa

romanzo a puntate di Ben Apfel-aka-Ivan Baio

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: